ristoranti

Giacomo Bistrot

Uno dei sei punti cardinali del piccolo impero del marchio Giacomo Milano, opera dell’ambizioso Giacomo Belleri, che prevede Ristorante Da Giacomo, Giacomo Cafè, Giacomo Arengario, una pasticceria e una tabaccheria.
La boiserie e il fascino demodé rimandano al decor d’Oltralpe, e come i classici bistrot francesi Giacomo dà il meglio la sera, quando accoglie i suoi ospiti con luci soffuse e comode poltroncine, dopo il teatro o il cinema.

ristoranti

Il Baretto al Baglioni

Un club esclusivo in stile britannico nel pieno centro di Milano, un punto di ritrovo per cene, drink e aperitivi nella tradizione dell’American Bar.
Uomini importanti della finanza, della politica, dello spettacolo e della moda sono assidui frequentatori di questo locale storico, ma anche gourmet e clienti affezionati, semplici amanti della tradizionale cucina milanese.

ristoranti

Salumaio di Montenapoleone

Ristorante, caffé e gastronomia storici nel quadrilatero della moda. Aperti dalla famiglia Travaini nel 1957 e ospitati all’interno del Palazzo Bagatti Valsecchi di Via Santo Spirito, importante esempio di neo-rinascimento italiano.
Il Salumaio può vantare nomi illustri tra i suoi ospiti come Audrey Hepburn, Paloma Picasso, Cathrine Deneuve, Phil Collins, Luciano Pavarotti, Susan Sarandon, Marcello Mastroianni, Mohamed Al Fayed.

ristoranti

Don Carlos

Nel cuore di Milano, incastonato nel maestoso Grand Hotel et De Milan, un ristorante storico di grande tradizione. La sala interna è arredata con suggestivi cimeli del mondo dell’opera, a cui la storia di questo locale è molto legata. Il menù propone eccellenti rivisitazioni dei piatti tradizionali della cucina del nord Italia come la zuppa di fagioli alla veneta, i pizzoccheri sbagliati del Don Carlos, i ravioli di zucca e il risotto alla parmigiana.

ristoranti

Trattoria Bagutta

Una trattoria toscana a Milano, punto di riferimento nel Novecento per pittori, scrittori, stilisti, ma anche politici, giornalisti, fotografi. Alle pareti i quadri e le firme di tuti gli amici e gli artisti che qui si sono incontrati.
Nel 1927 nasce il “Premio Bagutta”, il più antico premio letterario in Italia.

ristoranti

Bacaro del Sambuco

Situato nel cuore del quadrilatero della moda, in via Montenapoleone, ma lontano dalla frenesia delle vie del centro, permette di pranzare in un elegante giardino interno riparato o in una delle salette arredate con gusto francese, come un piccolo bistrot postmoderno. E’ possibile gustare alcuni dei piatti tipici italiani, immersi in un’atmosfera suggestiva e accogliente.

BAR & CLUB

Pasticceria Giacomo

Piccola pasticceria in Via Sottocorno, fa parte del marchio Giacomo Milano (vedi sopra). Famosa la “bomba”, rivisitazione della casa della classica millefoglie.

BAR & CLUB

Tabaccheria Giacomo

Si chiama tabaccheria Giacomo, ma l’arredo e la cura dei dettagli di questo luogo che si trova davanti a Giacomo Bistrot svelano molto di più che una semplice rivendita di sigarette. In un’unica stanza, con mobili antichi provenienti da Parigi, vetrine degli anni ‘20 di una gioielleria di Genova e il pavimento che ricorda quello delle case coloniche toscane, in cemento a freddo, sono esposti su tavoli rotondi in legno scuro prodotti di nicchia: oggettistica, articoli per fumatori e per la rasatura, profumi, ma anche e soprattutto prodotti culinari di eccellenza della tradizione italiana.

BAR & CLUB

Pasticceria Bastianello

Storico locale nel centro di Milano, rinomato per la sua pasticceria e raffinato per i suoi arredi d'epoca.
"Il dolce", un piccolo peccato di gola che non si respinge mai, specialmente quando ti trovi davanti a meravigliose torte, pasticcini e paste. In particolare se è realizzata apposta per te.

BAR & CLUB

Il Camparino

Storico bar di Campari, è situato in Galleria Vittorio Emanuele II, all’angolo con Piazza Duomo, nel cuore di Milano. Insieme alla moda e al design, il Camparino è uno dei simboli della città, e ha segnato l’inizio della tradizione dell’aperitivo. Da sempre è il fulcro della vita sociale milanese e meta abituale di grandi artisti dello spettacolo nostrano di ieri e di oggi, dai fratelli De Filippo a Vittorio De Sica fino a Diego Abatantuono e Nina Zilli.

BAR & CLUB

Deus Cafè

Luogo di incontro adatto sia al brunch che al pranzo, alla cena o dopocena, ma frequentato sopprattutto per l’aperitivo. Il caffè si sviluppa in una location particolare nel cuore di Milano, all’interno del primo "moto quartiere" italiano. Un ampio dehor e un’attenzione particolare ai dettagli nell’arredamento, mantengono intatta l'identità del DEUS EX MACHINA, storico marchio australiano specializzato in motociclette, biciclette e tavole da surf.

BAR & CLUB

Gerry's Bar - Grand Hotel et de Milan

All'interno del Grand Hotel Et De Milan, è presente il rinomato Gerry's bar, un salotto discreto, appartato e raffinato nel cuore di Milano. Ideale per un tè, un aperitivo, un pranzo o una cena, diventa, con il suo american bar un dopo teatro ideale, aperto fino a tarda notte.

BAR & CLUB

Principe Bar

Celebre bar dell’Hotel Principe di Savoia. Ambiente elegante e raffinato, ideale per il tè del pomeriggio o un aperitivo accompagnato da DJ set. Sala bar intima e discreta che durante la Settimana della Moda diventa luogo di ritrovo per eccellenza degli addetti al settore con aperitivi e party esclusivi.
Storico barman piemontese del Dopoguerra Angelo Zola, fondatore dell’Associazione Italiana Barman, ideatore di cocktail inusuali diventati must.

HOTEL

Grand Hotel et de Milan

Progettato dall’architetto Andrea Pizzala, il Grand Hotel et de Milan, fu inaugurato sabato 23 maggio 1863.
Tra gli Ospiti più illustri del Grand Hotel, possiamo citare il Maestro Giuseppe Verdi, Tamara de Lempicka e Maria Callas. All'interno dell’hotel è presente il rinomato Gerry’s bar.

HOTEL

Hotel Principe di Savoia

Affacciato sulla centralissima Piazza della Repubblica, l’Hotel Principe di Savoia è un 5 stelle lusso punto di riferimento e dimora di viaggiatori internazionali sin dagli anni ’20. Celebre anche il bar dell’hotel; ambiente elegante e raffinato, ideale per il tè del pomeriggio o un aperitivo accompagnato da DJ set.
Il locale è stato ristrutturato dall’architetto di fama internazionale Thierry Despont che ha trasformato il bar riportando in vita alcuni pezzi originali dell’hotel: i marmi e i tessuti italiani, i velluti intessuti a mano, gli specchi e i vetri.

HOTEL

Straf Hotel & Bar

Nel cuore di Milano, a due passi dal Duomo e dal Teatro La Scala, si nasconde questo design hotel dal concept concettuale. 64 camere, classic, relax, well being, deluxe e suite sintetizzano due filosofie solo apparentemente distanti: l'estrema funzionalità hi-tech di impronta minimalista e l'atmosfera calda e intima degli ambienti realizzati con materiali ricercati e innovativi come l'ardesia a spacco, l'ottone brunito, il cemento e il ferro, i vetri garzati, gli specchi usurati e gli arredi realizzati ad hoc, su progetto di Vincenzo De Cotiis.
Sotto l’hotel si affaccia anche l’omonimo Bar, che ne riprende i materiali e il mood e rappresenta un punto di riferimento per l’happy hour richiamando una clientela sia metropolitana che internazionale.

special places

Bullfrog

Aperto solo da un paio d’anni, l’atmosfera è quella della classica barberia di un tempo, con forte richiamo allo stile dei barbieri americani degli anni Trenta.
La rasatura qui è una vera coccola: con panno caldo, barba e baffi sono tagliati con rasoi classici a lama dritta, proprio come si faceva una volta, e curati con brillantine e creme. La location è il quartiere Isola, nuova zona di riferimento per motociclisti, creativi e hipster metropolitani, anche se i clienti di Bullfrog sono per lo più uomini in giacca e cravatta, tra i 35 e i 45 anni.

special places

Deus ex Machina

DEUS EX MACHINA è un marchio nato in Australia specializzato in motociclette, biciclette e tavole da surf. Mondi all’apparenza lontani ma accomunati da creatività e abilità costruttiva tipica di un laboratorio artigiano e da un’immancabile passione per la creazione di opere uniche, sempre originali.
Deus ex Machina ha aperto i battenti nel cuore di Milano all’interno del primo "moto quartiere" italiano.

special places

Fonderia Artistica Battaglia

E’ dal 1913 che in questa fucina pulsante nel cuore della cinquecentesca zona Simonetta si lavora il bronzo con la tecnica della fusione a cera persa, tecnica che si tramanda immutata dall’età preistorica. Lo spazio della fonderia è una vera e propria officina di circa 1500 mq, suddivisa in reparti a seconda delle fasi di lavorazione della materia: è un luogo di lavoro in cui ogni giorno una ventina di artigiani fonditori si dedicano a un’arte silenziosa e manuale.
Da allora sono nate, e nascono tutt’oggi, opere la cui vita è strettamente intrecciata con la storia degli artisti: qui sono state plasmate sculture di Lucio Fontana come di Alighiero Boetti, di Marino Marini come di Giò e Arnaldo Pomodoro.

special places

Roberta e basta

Galleria d’arte nel cuore di Milano, fondata nel 1967 da Roberta Tavaglini.
Specializzata in arti decorative del XX secolo, la sua collezione spazia da arazzi, candelabri e argenteria, a ceramiche e oggetti d’arredamento come divani, poltrone, tavoli; nel 1986 la galleria ha partecipato alla mostra internazionale di New York, ampliando la sua fama oltre oceano.

special places

Spazio Rossana Orlandi

In Via Matteo Bandello 14 sorge questo spazio che è diventato luogo di culto di tutti gli appassionati di design.
Fondato nel 2002 da Rossana Orlandi, una delle donne più influenti nel panorama culturale milanese, che ha trasformato una vecchia fabbrica di cravatte in uno dei luoghi iconici del mondo creativo internazionale.
Lo spazio Rossana Orlandi, circondato da un cortile colorato da fiori e oggetti di design, si divide nel negozio in due piani, in cui si possono trovare oggetti vintage e contemporanei, e la galleria fondata nel 2008, dedicata all’esposizione di limited editions e pezzi unici.

special places

Raw

Studio di ricerca nell’universo dell’architettura d’interni, Raw nasce circa vent’anni fa per mano di Paolo Badesco che con il suo studio offre parallelamente la possibilità di accompagnare la ricerca e la selezione degli arredi e dei complementi della boutique con un supporto tecnico e stilistico a cura di uno staff di architetti e designers.

special places

Via della Spiga

Via della Spiga è una via del centro di Milano facente parte del quadrilatero della moda e considerata una delle zone più lussuose, oltreché uno dei maggiori centri dello shopping dell'alta moda a livello mondiale.

special places

Libreria Rizzoli

Storica libreria situata in centro a Milano, in Galleria Vittorio Emanuele II, inaugurata nel 1949. Frequentata sin dall’inizio da personaggi illustri, Enzo Biagi l’aveva scelta per domiciliarvi il suo ufficio personale.

arte

Galleria Vittorio Emanuele II

Uno dei simboli di Milano, il famoso passaggio coperto che collega la piazza del Duomo a Piazza della Scala.
Fu progettata dall'architetto Giuseppe Mengoni e realizzata a partire dal 1865 in ferro e vetro con al suo centro la famosissima cupola ottagonale.

arte

PAC

Uno dei primi esemplari di spazio espositivo progettato da Ignazio Gardella nel 1947 per esposizioni di arte contemporanea in Italia.
Ha ospitato negli ultimi anni le mostre di Yayoi Kusama, Armando Testa, Marina Abramovic, Sebastiao Salgado, Jeff Wall, Tony Ousler, Zhang Huan e David Bailey.

arte

Teatro alla Scala

Uno dei teatri più famosi al mondo, ospita da 200 anni artisti di fama internazionale ed è stato committente di opere tuttora presenti nei cartelloni dei teatri lirici di tutto il mondo.
A partire dalla fondazione nel 1778 è sede dell’omonimo coro, dell’orchestra e del corpo di ballo, dal 1982 anche della Filarmonica.
Gloriosissima la dinastia dei direttori: da Toscanini a De Sabata, da Wilhelm Furtwängler a Herbert von Karajan, da Guido Cantelli a Leonard Bernstein, per giungere a Gianandrea Gavazzeni, Carlo Maria Giulini, Carlos Kleiber, Claudio Abbado, Riccardo Muti e Daniel Barenboim.

arte

Università Statale Milano

Edificio rinascimentale della Cà Granda, voluto dal Duca di Milano Francesco Sforza e situato tra via Francesco Sforza, via Laghetto e via Festa del Perdono, a ridosso della basilica di San Nazaro in Brolo. Nato con la funzione di Ospedale Maggiore, è opera dell'architetto fiorentino Filarete. Fu uno dei primi edifici rinascimentali a Milano ed ebbe un ampio seguito in tutta l'Italia settentrionale.
Rappresenta la più grande istituzione universitaria milanese e della Lombardia.

arte

Villa Necchi Campiglio

Disegnata da Piero Portaluppi tra il 1932 e il 1935 per le sorelle Necchi. Icone dell'alta borghesia industriale lombarda, classe agiata e tenace lavoratrice. A loro si deve l’invenzione della celebre macchina da cucire.
Una piccola oasi verde nel centro di Milano, una sosta piacevole per leggere un libro a bordo piscina sotto incantevoli magnolie secolari.

arte

Museo del Novecento

Il Museo del Novecento di Milano è una galleria predisposta all'esposizione di opere d'arte del XX secolo, ospitata all'interno del Palazzo dell'Arengario e dell'adiacente Palazzo Reale di Milano. Il museo ha assorbito le collezioni del precedente Civico Museo d'Arte Contemporanea (CIMAC) il quale era collocato presso il secondo piano di Palazzo Reale e che venne chiuso nel 1998.

arte

Pinacoteca di Brera

La Pinacoteca di Brera è una galleria nazionale d'arte antica e moderna, collocata nell'omonimo palazzo di Milano.
Il museo espone una delle più celebri raccolte in Italia di pittura, specializzata in pittura veneta e lombarda, con importanti pezzi di altre scuole. Inoltre, grazie a donazioni, propone un percorso espositivo che spazia dalla preistoria all'arte contemporanea, con capolavori di artisti del XX secolo.

arte

Duomo di Milano

Il duomo di Milano, il monumento simbolo del capoluogo lombardo, uno dei simboli d'Italia, dedicato a Santa Maria Nascente, nel centro della metropoli. Per superficie è la terza chiesa cattolica nel mondo dopo San Pietro in Vaticano e la cattedrale di Siviglia. Progettata nel 1386 in stile gotico, realizzata interamente in marmo di Candoglia con 3400 statue e oltre 700 figure in altorilievi marmorei è sovrastato dalla Madonnina in rame dorato.

arte

Triennale

La Triennale di Milano ospitata all’interno del Palazzo dell’Arte, è un’istituzione culturale internazionale che produce mostre, convegni ed eventi di arte, design, architettura, moda, cinema. Organizza mostre di grande visibilità e attenzione come quelle dedicate all’arte contemporanea, agli architetti e designer di fama nazionale e internazionale, ai grandi stilisti che hanno cambiato il gusto e il costume, ai temi sociali.

arte

Arco della Pace

L'Arco della Pace è un arco trionfale di Milano facente parte della antica Porta Sempione, situato nel centro della vasta area di piazza Sempione.
Il monumento, in marmo di Crevola, è alto 25 metri e largo 24.

arte

Grande Disco di A. Pomodoro

Scultura Bronzea di Arnaldo Pomodoro del 1972 attualmente collocata a Milano in Piazza Meda nel contesto vitale della città, rappresentandone la vitalità, l’ottimismo e la forza solare italiana. Si tratta di un doppio cerchio di bronzo dorato capace di dare un senso di torsione che lo rende più vivo e in proporzione all’uomo che Leonardo inscrive nel cerchio.