ristoranti

Ora d'aria

L’ambiente è essenziale ed elegante, curato nei dettagli che esprimono un lusso delicato e mai ostentato e che rispecchia perfettamente la filosofia dello chef che promuove una cucina fatta di qualità e trasparenza. Il ristorante deve questo nome alla vicinanza della prima sede con il vecchio carcere fiorentino delle Murate. La proposta vincente è la scelta del pranzo "tapas" che permette di assaporare piatti gourmet in piccole porzioni a prezzi contenuti, perseguendo l’obiettivo di rendere democratica l ’esperienza dell’alta cucina.

ristoranti

Cantinetta Antinori

Ristorante situato nel centro storico di Firenze tra i più belli esempi dell’architettura fiorentina della metà del Quattrocento. La famiglia Antinori si dedica alla produzione vinicola da più di seicento anni. Oggi si ritrova ancora questa passione, insieme al piacere dell’ospitalità e del buon cibo della tradizione toscana come la pappa al pomodoro o il Controfiletto di Bue Toscano. Filosofia della casa è che "ogni prodotto della terra deve essere mangiato in stagione per gustare a pieno il suo sapore". Per ogni ricetta viene suggerito l’abbinamento migliore con i vini Antinori.

ristoranti

Procacci

Gastronomia fondata nel 1885, nel cuore di Firenze, con il suo patrimonio artigianale ha conquistato vasta fama tra i fiorentini e non solo. Meta prediletta per gli amanti delle specialità al tartufo, rappresenta un’istituzione fiorentina rimasta oggi intatta come un tempo. Per continuare questa tradizione, nel 2006 è stato aperto Procacci Vienna e nel 2010 Procacci Singapore per rivivere anche all’estero le specialità della gastronomia toscana e non solo.

ristoranti

Enoteca Pinchiorri

Menù italiano creativo e piatti toscani rivisitati per uno dei ristoranti più prestigiosi d’Italia e d’Europa, premiato spesso nel settore dell’alta ristorazione. La cucina eccelle nella ricerca e nella creatività, ogni dettaglio è curato nei minimi particolari. L’atmosfera è il frutto di una sapiente armonia tra le antiche mura del Palazzo Jacometti-Ciofi, design contemporaneo, quadri e tele toscane dell’Ottocento. Tra i piatti tipici: quaglia in porchetta con fagioli freschi in purea ed in terrina, i cappelletti di faraona con burrata e mela, la salsa di fegato grasso e pistacchi. Il ristorante dispone di sale private e di un elegante cortile cinquecentesco utilizzato nei mesi estivi.

ristoranti

La Menagere

Lo storico spazio de 'La Menagere', nato nel 1896, è un concept - restaurant, un contenitore all’interno del quale si trova un ristorante, un bistrot, un negozio di oggettistica e un flower shop. Si tratta di un luogo non convenzionale, dove l’allestimento e il design creano un ambiente informale e in cui cucina di alto livello, oggetti di design, elementi creati su misura e materiali dal sapore industriale, convivono disegnando una superfice di 1500mq dal sapore contemporaneo.

BAR & CLUB

Caffè delle Giubbe Rosse

Situato in piazza della Repubblica, il famoso locale rappresenta non solo un luogo in cui i turisti si affollano per la ristorazione, ma uno dei ritrovi principali nella storia letteraria ed artistica del Novecento, con personaggi come Montale e Quasimodo spesso seduti ai tavolini del caffè. Il locale dal 2009 ha rafforzato la sua presenza nella preparazione di specialità culinarie tipiche toscane, come la Bistecca alla Fiorentina con patate novelle, per la quale la carne viene selezionata direttamente dai gestori, dalla lunga esperienza nel settore.

HOTEL

Villa la Massa

Costruita nel sedicesimo secolo come residenza di campagna di una famiglia aristocratica fiorentina, diviene Hotel di lusso nel 1948. Sulle rive dell’Arno, a pochi chilometri da Firenze, è immersa in 9 ettari di parco: ulivi, vigne e cipressi a perdita d’occhio nella luce diafana e ambrata della campagna toscana. Paesaggi cadenzati dal suono del fiume. Eleganza classica, sobria e insieme calorosa, letti a baldacchino, boiseries, soffitti affrescati, tappezzerie, bagni in marmo pregiato. Vista sul parco e sul fiume, immagini che invitano a m omenti di sogno.

HOTEL

Relais Santa Croce

Nel centro storico di Firenze, un palazzo del '700 ospita i raffinati ambienti del Relais Santa Croce. A due passi dai grandi monumenti della città, è nonostante ciò, luogo ideale per la sua calma e la sua intimità. Gli interni sono un incontro tra mobili d ’epoca e design contemporaneo. Lusso e raffinatezza sono le caratteristiche predominanti dell'hotel. Il Ristorante dell'Hotel, Guelfi e Ghibellini, offre menu regionali, stagionali e innovativi. Inoltre, ubicato nello stesso palazzo del Relais Santa Croce, si trova l’Enoteca Pinchiorri, ristorante 3 stelle Michelin.

HOTEL

Belmond Villa San Michele

Un monastero del XV secolo Situato sulla collina di Fiesole, in una posizione panoramica, circondata da giardini terrazzati, con una vista magnifica su Firenze e la valle dell’Arno è oggi uno degli alberghi più affascinanti d'Europa. La facciata è attribuita addirittura a Michelangelo, in tutta la struttura si respira la bellezza eterea di un edificio del Rinascimento, parte indissolubile della cultura italiana. Qui ogni visitatore è un ospite privilegiato, che come in una casa privata, viene invitato a passeggiare nei giardini all’italiana pieni di alberi di rose e limoni.

special places

Fiona Corsini – studio 64

Al 64 di via Il Prato a Firenze lavorano in coppia come due sole mani Fiona Corsini e Alexander Hamilton. Dalla commistione delle diverse esperienze professionali, Alex come decoratore e Fiona come textile designer, nasce l’energia per produrre oggetti funzionali con un valore estetico aggiunto, in particolare abat – jours, tende, tappezzeria murale. Le forme degli oggetti e i contenuti pittorici cambiano secondo le richieste del cliente, mentre la tecnica è sempre quella della pittura ad acquerello che permette di non alterare la mano del tessuto ma di ottenere una componente tonale e cromatica lieve, sofisticata ed elegante. La ricchezza artigianale offerta dalla città di Firenze è un elemento fondamentale sia di ispirazione che di supporto alla realizzazione e permette allo Studio64 di proporsi come una vera e propria fucina, un laboratorio dove gli artigiani possono confrontarsi e scambiare tecniche e idee.

special places

Moleria Locchi

Il laboratorio Locchi è situato nel cuore dell'Oltrarno fiorentino. In questa bottega, famosa in tutto il mondo per la qualità dei suoi restauri su oggetti preziosi di vetro e di cristallo, il lavoro viene svolto con antiche mole e grazie a tecniche tradizionali continuamente affinate da un'attenta ricerca. Da allora, l'abilità artigiana di questi maestri molatori ha riportato alla condizione originale calici, coppe, ampolle, saliere e preziosi candelieri in vetro di Murano. Oggi ha ampliato la sua rete di clienti a livello internazionale, arrivando col tempo ad esportare la propria maestria in paesi come il Giappone, l’Inghilterra, la Francia e gli Stati Uniti.

special places

Scarpelli Mosaici

Una bottega artigiana nel cuore di Firenze dove si continua la tradizione del mosaico iniziata nel Rinascimento. Più che un negozio un vero e proprio museo, una galleria d’arte per gli amanti delle pietre dure e dell’arte pura dove poter trovare mosaici realizzati da artigiani che utilizzano tecniche tramandate di padre in figlio. è davvero affascinante vedere la precisione con cui i maestri tagliano e formano ogni singolo pezzo del mosaico, con uno strumento altamente tecnologico chiamato: manualità.

special places

Officina del profumo di Santa Maria Novella

E' ritenuta la farmacia storica più antica di tutta Europa, attiva da quasi quattro secoli, nonché uno degli esercizi commerciali più antichi in assoluto. Si trova in una parte del complesso conventuale di Santa Maria Novella e oggi è specializzato nella vendita di profumi, essenze, estratti, tisane e fiori. All'interno gli armadi e l'arredamento della sala con il lungo bancone di vendita sono originali del XVIII secolo e custodivano l'antico corredo della Farmacia.

special places

Via Tornabuoni

Lussuosa via del centro storico di Firenze, è tra le strade più eleganti della città fin dal Rinascimento, e oggi si caratterizza per la presenza delle migliori boutique di stilisti di alta moda e gioielleria intervallate da, antichi esercizi e locali storici da sempre presenti a Firenze. La strada ancora oggi mantiene un’atmosfera raffinata, su cui si affacciano alcuni tra i più bei palazzi rinascimentali di Firenze come Palazzo Strozzi.

arte

Palazzo Vecchio

Palazzo Vecchio si trova in piazza della Signoria ed è la sede del comune della città sin dal Medioevo. Rappresenta la migliore sintesi dell'architettura civile trecentesca cittadina ed uno dei palazzi civici più conosciuti nel mondo. Nel corso dei secoli è stato il centro politico ed il simbolo della città. Sede della Signoria nel XV secolo e nel 1540 diventò dimora della famiglia granducale. Fu trasformata dal Vasari in una reggia. Tra le opere d'arte racchiuse all’interno ricordiamo: gli affreschi da importanti artisti del tempo come il Ghirlandaio, il Bronzino, Francesco Salviati, lo stesso Vasari.

arte

Piazza del Duomo

La Piazza del Duomo è il cuore della città ed è il punto di partenza per raggiungere gli altri capolavori ed opere d'arte. Chiunque vi accede rimane impressionato dalla bellezza e dall’imponenza delle opere presenti realizzate con marmi rossi, bianchi e verde scuro. Nella Piazza troviamo il complesso religioso più importante della città: il Battistero di San Giovanni, la cattedrale di Santa Maria del Fiore (Duomo) ed il campanile di Giotto. Girando intorno alla piazza è possibile ammirare la Loggia del Bigallo realizzata da Alberto Arnoldi tra il 1352 e 1358 realizzata in marmo e composta da 2 grandi arcate ornate e decorate con rilievi raffiguranti angeli, Gesù e i profeti.

arte

Piazzale Michelangelo

È stato realizzato nel 1875, al centro troviamo il monumento a Michelangelo del 1871 su basamento in marmo disegnato da Giuseppe Poggi. Dello stesso scultore è la Loggia del Caffè (1873) progettata in origine come museo. Rappresenta il più famoso punto di osservazione del panorama cittadino. La piazza, dedicata al grande artista rinascimentale Michelangelo, presenta le copie di alcune sue famose opere conservate a Firenze: il David e le quattro allegorie delle Cappelle Medicee di San Lorenzo, tutte realizzate in bronzo. Nell'angolo tra il viale ed il piazzale troviamo l'ingresso al giardino dell'Iris con oltre 2500 varietà di questo fiore, simbolo di Firenze.

arte

Ponte Vecchio

E’ uno dei simboli della città ed uno dei ponti più famosi al mondo. Attraversa il fiume Arno, nel suo punto più stretto, dove nell’antichità esisteva un guado. Risale ai primi anni del Trecento. È il più antico tra i ponti presenti, come testimoniato dallo stesso nome, posto sull’asse della Via Cassia che collegava Firenze con Roma. Caratteristica tipica è la presenza sul ponte di numerose botteghe artigiane orafe, ricavate in antichi portici poi chiusi, spesso prese d’assalto dai numerosi turisti della città. Le botteghe di Ponte Vecchio si affacciano tutte sul passaggio centrale e ognuna ha un retrobottega costruito a sbalzo sul fiume.

arte

Galleria Degli Uffizi

Tra i più importanti musei italiani e uno dei maggiori e conosciuti al mondo. Qui è presente la migliore collezione al mondo di opere del Rinascimento, in parte derivanti dalla collezione dei Medici. Il nucleo centrale delle opere presenti agli Uffizi è intorno ai pittori fiorentini, ma sono presenti anche autori veneti e fiamminghi, per citarne alcuni: Michelangelo, Sandro Botticelli, Leonardo Da Vinci, Caravaggio, Tiziano, Raffaello.

arte

Giardino di Boboli

I Giardini di Boboli sono un vero e proprio museo a cielo aperto che cinge Palazzo Pitti. E' uno dei più importanti esempi di giardino all’italiana ed è un vero e proprio museo all’aperto, per l’impostazione architettonico-paesaggistica e per la collezione di sculture, che vanno dalle antichità romane al XX secolo. Il suo modello fu il prototipo originale che ispirò molti dei giardini reali europei, in particolare Versailles. La sua ideazione e sviluppo si articolano in quattro secoli, dal '400 al '900. Lungo la passeggiata nel viale di Boboli vi sono alcune aree principali: l’Anfiteatro, il Viottolone, il Prato del Cavaliere, la torre della kaffeehaus e la Grotta Grande.